News

Quali “Modelli Digitali di vendita” adottare per colpire nel processo di acquisto del cliente? S4U Datanet vi svela la propria strategia.

Nel momento in cui si pensa di avviare processi di digitalizzazione del modello di vendita e di gestione del proprio negozio (e-commerce, e-commerce di prossimità, e-commerce di quartiere), è necessario tenere al centro di tutto, proprio il percorso che un cliente fa prima di arrivare all’acquisto. Seguiteci nell’analisi

Dal local commerce al quick commerce con Guidasicilia.it: ecco i dati che portano le aziende verso un nuovo anno di successo

Nel 2022 tutti i negozianti e venditori combatteranno per riconquistare i clienti e a vincere sarà chi troverà la ricetta migliore tra vecchie strategie e nuove tattiche. Local Commerce, Quick Commerce, e-Commerce non sono solo sigle, su Guidasicilia.it diventa strumenti tattici di marketing digitale per le aziende siciliane.

Anche online bisogna emozionare e coinvolgere. Tutto questo è Guidasicilia.it per il local commerce

A livello locale ci sono “insegne” che custodiscono storie più emozionanti di quelle dei grossi brand nazionali: la pasticceria che produce un Panettone unico e buonissimo, quella che conserva il pesce sott’olio per come si faceva 50 anni fa, la trattoria con l’antipasto uovo sodo e zibibbo, etc. Queste devono iniziare ad emozionare anche nel digitale.

Guidasicilia.it ha raccolto ed associato al territorio siciliano le parole più utilizzate sui social

“Ormai la popolazione di Facebook e Instagram è diventata talmente trasversale che analizzare i termini più usati rivela molto del sentire comune” ha dichiarato un esperto come Vincenzo Cosenza. Su Guidasicilia.it le parole da cui parte l’utente “siciliano” sono: il termine [la parola oggetto della ricerca] + il territorio [inteso attorno a me].

Come faranno in Sicilia le imprese locali se i grandi marketplace agevolano il solo e-commerce?

Le piattaforme online, oltre ad essere il canale primario di relazione e di vendita con i consumatori digitali, sono anche un nuovo modo di concepire il business aziendale, tant’è che bisogna riprogettare il posizionamento competitivo delle imprese, facendo leva sulle opportunità abilitate dalle logiche di maggiore esposizione.

Il “localismo” di Guidasicilia stravolge (in meglio) il mercato del dettaglio e dei consumi nell’Isola.

Il localismo è la preferenza dei consumatori per i brand e le imprese situate geograficamente “attorno a loro”, che soddisfano i bisogni e i comportamenti specifici delle comunità locali e che attingono alla cultura specifica di un luogo. Il localismo non esclude l’innovazione e la digitalizzazione anzi, ne esalta i fattori positivi.

In Sicilia esiste l’e-Commerce di quartiere e l’idea arriva da Guidasicilia.it

Il vostro mercato è il quartiere e pensate di non avere bisogno del digitale?
Purtroppo non è così. Perchè il consumatore/cliente/residente del quartiere è molto probabile che il digitale lo utilizza.
Avete mai pensato a cosa, in effetti, il consumatore sta cercando e che tipo di risposta memorabile alla sua mente, avreste potuto dargli?

Come Guidasicilia col network shopping su Facebook anticipò il concetto di mercato di prossimità

Guidasicilia, nel 2016, decise di portare su Facebook i suoi contenuti editoriali nella maniera più local che si potesse immaginare: costruendo un vero e proprio network shopping costituito da una pagina Facebook per ogni provincia dell’Isola.
Oggi quella scelta si traduce in “mercato di prossimità”.

Guidasicilia elabora contenuti di qualità e intercetta il mercato, alle aziende il compito di curare la propria vetrina e accogliere tanti nuovi clienti.

Oggi parliamo dei due strumenti che nascono per il navigatore/consumatore siciliano (ma anche per quello che arriva in Sicilia per lavoro o vacanza), scelti e personalizzati da lui: la NEWSLETTER e la SHOPMAIL inviate ad una Banca Dati sempre aggiornata.