News

Vuoi diventare come Amazon? Hai bisogno di una strategia, di un piano, di un pizzico di elasticità?

News_strategia_DataNet

Cari amici imprenditori, oggi vogliamo ragionare insieme a voi su cosa fare affinché il vostro business non venga tagliato fuori dal mondo post pandemia. Un mondo nel quale alcune abitudini e comportamenti sono cambiati per sempre.

La cosiddetta “Nuova Normalità” fa già parte della nostro vivere  quotidiano e continuerà ad evolversi: sono già cambiate le Esigenze, i Comportamenti e le Abitudini e cambieranno ancora.
Certo, continueranno ad esserci spazi e mercati dove tutto sarà molto evidente e spazi e mercati dove molte cose arriveranno in ritardo, ma niente sarà più  come prima. 

Cosa devono fare le vostre aziende per partecipare alla Nuova Normalità

Mentre gli utenti si adattavano e approfittavano dei lockdown per imparare cose nuove, le loro abitudini di apprendimento online sono cambiate e hanno adottato un approccio sempre più “fai da te” rispetto alle esigenze domestiche.

Ora che i consumatori sono pienamente consapevoli di quanto sia facile migliorare le competenze online e scoprire come fare le cose da soli, si prevede che questa “evoluzione” sia la via per sviluppare nuove tipologie di business. Basti pensare che ricerche come “scrivanie regolabili, allenamenti virtuali, visite virtuali ai musei” saranno sempre più presenti, anche dopo che torneremo nuovamente liberi di metterci in fila nel post Covid-19.
Potete far vivere virtualmente una esperienza? Datevi da fare e il vostro business cambierà. 

La vostra attività deve essere pronta ad affrontare le nuove esigenze e i nuovi comportamenti dei consumatori – sempre più rapidi e continui -, adattando il vostro progetto aziendale con la stessa velocità. Quindi, due sono i punti fondamentali:

  • Avere una strategia e realizzare un piano
  • Adattare subito il piano quando c’è un cambiamento

Nella “Nuova Normalità” l’utente esplora e valuta
L’enorme quantità di scelta e di informazioni a disposizione del consumatore di oggi, rende il processo d’acquisto sempre più complesso. Esistono però due riconoscibili schemi mentali su cui si muovono continuamente i consumatori, e sono: l’Esplorazione e la Valutazione.

Prendiamo per esempio Amazon, che riesce ad essere presente sia nello schema Esplorazione che in quello Valutazione; riesce, infatti, ad essere in prima pagina su Google nella ricerca organica ma anche negli annunci a pagamento. E ci riesce investendo in contenuti, in SEO, in Advertising, e questo non perché può permetterselo, ma perché ha capito che farlo crea l’enorme differenza.
E’ chiaro che serve farlo partendo da un obiettivo e una strategia definita.

Cari amici imprenditori, l’orizzonte di ogni impresa, soprattutto per quelle piccole sarà questo: un confronto continuo con comportamenti in rapida evoluzione e spesso anche imprevisti. Ma se, insieme, cerchiamo le soluzioni adesso, saremo pronti per affrontare il futuro. Compila il form e richiedi gratis una verifica con un nostro esperto.

Altre News


Come si è trasformato il marketing? A quali prospettive di “valore” bisogna puntare?

La storia del mercato internazionale ci dice che, nella struttura stessa del mercato, il consumatore con le sue esigenze, le sue scelte e la sua volontà è sempre più protagonista. Le tendenze del marketing moderno ne sono testimonianze.

Quali variabili del valore riusciamo a controllare tramite il marketing?

Quello del “Marketing Mix delle 4P”, pur non tenendo conto della complessità dei mercati, è per le aziende la teoria più semplice da seguire e da attuare, ed è quella che consente di raggiungere obiettivi tangibili nel minor tempo. Seguiteci nell’analisi.

“Creare valore” a misura del cliente aumenta il fatturato delle vostre attività.

Per cominciare bene il percorso, un’azienda deve, prima di tutto, mettersi nei panni del cliente e capire a fondo come esso percepisce il valore della vostra offerta, tale che possiate dire di avere superato la fase di identificazione.