News

Un sito web ben strutturato è alla base di un’elevata performance SEO. Un esempio? La piattaforma SynApp

News_SEO_2_DataNet

Cari amici, continuiamo a parlare dell’importanza che una strategia digitale improntata sulla SEO ha per quelle aziende che vogliono avere successo online.
Punto di partenza per iniziare una strategia SEO è quello di accertare la bontà della struttura del proprio sito web, ciò che permette ai motori di ricerca di trovarne, scansionare e indicizzare al meglio i contenuti.

La buona struttura di un sito web è frutto di una progettazione attenta e ponderata

Ma come funziona Google?

Prima di iniziare ad ottimizzare un sito web, è necessario capire come funzionano i motori di ricerca:

  • la prima cosa che fa Google è quella di scansionare [tecnicamente si dice Crawling] il Web alla scoperta di nuovi contenuti con appositi software. Trovate nuove pagine, gli spider seguono i link rilevati alla scoperta di nuovi contenuti in un processo a catena continuo.
  • Trovati i contenuti, Google li indicizza archiviando copia in un indice. L’indice è memorizzato in server di elevata potenza affinché sia reperibile in tempo reale.
  • Quando noi utenti effettuiamo una ricerca, gli algoritmi di Google la valutano sulla base dei fattori di posizionamento [ranking] cercando di rispondere all’obiettivo: quali contenuti rispondono meglio alla domanda che l’utente ha fatto? 

Adesso comprendiamo più a fondo come si ottiene un buon SEO.
Il servizio SEO è quell’insieme di strategie e pratiche volte ad aumentare la rintracciabilità di un sito Internet tra i risultati “puri” o “organici”. Ricordiamo ad esempio:

  • l’ottimizzazione dell’architettura del sito, 
  • il perfezionamento del codice HTML, 
  • la corretta gestione dei contenuti testuali, 
  • la gestione dei link in entrata ed in uscita, 
  • l’integrazione di strategie e servizi aggiuntivi a supporto della buona riuscita.

Di conseguenza, nell’ottica della ottimizzazione tecnica (per adesso non entreremo nel merito dei contenuti) è assolutamente importante che la struttura del sito web sia semplice – “piatta”, come si dice tecnicamente -, con un percorso di approfondimento chiaro, con link interni descrittivi e predittivi e che facciano capire all’utente cosa sta facendo e dove sarà portato. 

Tutto quello che abbiamo fin qui descritto sono solo alcune delle caratteristiche della piattaforma SynApp che da oltre 20 anni viene offerta alle piccole e medie imprese, soprattutto a quelle che hanno un prodotto/servizio da vendere ed hanno la necessità di realizzare, sul web, lo scaffale digitale: il catalogo.

Addirittura, interrogando con lo strumento “Page Speed” di Google la qualità delle pagine generate da NetSite di SynApp emergono, costantemente, valori che vanno da 80 a 100/100, impensabili da raggiungere per la quasi totalità dei siti web di Info e/o E-commerce.

SynApp è un vero e proprio SEO-Site, con una struttura predisposta alla rappresentazione dei prodotti, una serie di integrazioni modulari scalabili nel tempo e una continua implementazione di strumenti volta a rispondere immediatamente ai cambiamenti della tecnologia digitale.

Ricorda: Big G ha sempre dettato le regole: l’eldorado del web è racchiuso nella “famosa Prima Pagina”

Pertanto, essere tra i risultati di Google è un conto, esserci e trovarsi alla prima pagina dei risultati, invece, è un altro.

Se vuoi conoscere meglio SynApp compila il form e verrai contattato gratuitamente da un nostro consulente esperto di digital marketing.

Altre News


Come si è trasformato il marketing? A quali prospettive di “valore” bisogna puntare?

La storia del mercato internazionale ci dice che, nella struttura stessa del mercato, il consumatore con le sue esigenze, le sue scelte e la sua volontà è sempre più protagonista. Le tendenze del marketing moderno ne sono testimonianze.

Quali variabili del valore riusciamo a controllare tramite il marketing?

Quello del “Marketing Mix delle 4P”, pur non tenendo conto della complessità dei mercati, è per le aziende la teoria più semplice da seguire e da attuare, ed è quella che consente di raggiungere obiettivi tangibili nel minor tempo. Seguiteci nell’analisi.

“Creare valore” a misura del cliente aumenta il fatturato delle vostre attività.

Per cominciare bene il percorso, un’azienda deve, prima di tutto, mettersi nei panni del cliente e capire a fondo come esso percepisce il valore della vostra offerta, tale che possiate dire di avere superato la fase di identificazione.