News

Sapete come e quando si innesca la voglia di acquistare? Come pensate di fare per portare più clienti nelle vostre aziende?

News_impression_DataNet

Care amiche, cari amici eccoci tornati. Settembre è il mese in cui la nostra e la vostra operatività deve essere al massimo, perché è adesso che bisogna iniziare (o migliorare) le giuste strategie per proiettarci con successo verso il nuovo anno.

Ecco perché vogliamo cominciare subito parlando di un argomento chiave per migliorare i vostri modelli di business: lo shopping journey, l’esperienza d’acquisto. 

Cos’è lo shopping journey?

Lo shopping journey è il percorso che la persona fa prima di maturare la voglia di acquistare.

Tutti i modelli di business offerti da S4U DataNet prevedono almeno una valutazione dello shopping journey, specialmente quando si tratta di strategie di local marketing.

Ebbene, in questo itinerario, la visita del negozio è la parte centrale del percorso ed è quella più interessante nella creazione di un’esperienza di acquisto significativa e fidelizzante, ma attenzione, l’inizio del viaggio inizia molto prima.
Il nuovo scenario commerciale ci insegna che oggi, sempre più, il processo di acquisto inizia quando l’utente arriva dentro il vostro sito web, visita la scheda prodotto per poi passare alle vetrine fisiche su strada. Tutti momenti che hanno un ruolo importante nel creare un primo legame emotivo con il cliente potenziale, che poi deve trovare un suo “detonatore” all’interno del negozio, dove si va a stabilire la relazione con il personale di vendita.

Quest’ultimo, infatti, ha un ruolo fondamentale nella competitività del negozio fisico: informazioni, suggerimenti, ascolto, empatia, gentilezza, sono le parole chiave.

Quindi, se lungo lo shopping journey il legame emotivo si crea inizialmente sul web (per quelle persone che entrano in contatto con la tua attività attraverso questo canale), la ricerca della giusta Key Shopping significa soprattutto questo: riuscire ad innescare online, con la persona, il legame emotivo che lo porti a continuare il percorso fino all’acquisto (sia che si tratti di vendita online, sia che si tratti di vendita al banco). 

Costruire il “viaggio” del vostro cliente

Proprio come nello sviluppo di un viaggio:

  • ci sono delle fasi “prima”, cioè delle attività e momenti precedenti all’acquisto (ad esempio si percepisce un bisogno, o si viene a conoscenza di un nuova marca, di un nuovo prodotto che non si conosceva, si desidera vederlo, provarlo, capirne di più, capire come potrebbe essere utile, etc.);
  • delle fasi “durante”, cioè quando si vede dove si può trovare, provare, acquistare il prodotto, entrando in contatto con le opzioni distributive possibili, i prezzi, le promozioni, i servizi offerti;
  • e infine le fasi “post”, quando si valuta l’acquisto fatto (sia in termini di prodotto, di marca, di insegna e canale distributivo), validando o meno la scelta personale, quindi decidendo se ripeterla o meno. Ed è anche la fase nella quale si attiva il passaparola, cioè quando si decide se raccomandare quel prodotto, marca o insegna ad altri, oppure no.

Disegnare il percorso con queste fasi, dettagliare ogni singolo momento ed ogni eventuale possibile decisione, significa creare il miglior shopping journey per le vostre attività.

A questo punto però, avrete l’imbarazzo della scelta nel decidere quale Key Shopping sia quella giusta per voi. Vi accorgerete che, magari, la chiave giusta potrebbe essere il Gratis, oppure Offerta, Esclusivo ma, attenzione, potrebbe anche essere parcheggio gratuito, “Riciclato o Riciclabile”, “Certificato”, etc. etc.

Ed è proprio in questo punto, cruciale nella riuscita di uno shopping journey coi fiocchi da offrire ai vostri clienti, che noi S4U DataNet corriamo in vostro aiuto!

Confrontarci con voi per trovare la key shopping che vi farà legare alla persona che si trova nel “cammino dello shopping” innescando un legame emotivo.

Ecco amiche e amici, se ai vostri clienti volete offrire sempre l’esperienza d’acquisto più adatta a loro e in questa maniera costruire il modello di business più redditizio a voi, vi basterà compilare il form che trovate qui a seguire e riceverete, gratuitamente e senza impegno, tutte le altre utili informazioni che vi aiuteranno ad innescare nella gente, la voglia di acquistare.

Altre News


La lettura del futuro per far crescere le vostre aziende e per cambiare le prospettive del vostro business

Se ad esempio, dobbiamo mettere in pratica un modello di previsione per un’azienda che vende nel territorio locale consulenza e strumenti per la climatizzazione, bisogna cercare – oltre le Tendenze su Google – anche tutte le informazioni meteo locali riferite all’arco di tempo che riguarda il periodo del nostro business. Seguiteci nel ragionamento.

Cos’è il modern search nella ricerca su Google? Vi raccontiamo quello che abbiamo fatto per i nostri clienti.

Il luogo più “esplorato” nel digitale è certamente il motore di ricerca e Google è in testa. Milioni e milioni di persone che esplorano contemporaneamente hanno reso Google un luogo dispersivo per fare emergere la personale proposta commerciale. Seguici nell’analisi.

Sapevate che la location dei vostri negozi è parte fondamentale per una vincente strategia digitale?

Quali sono le piattaforme a cui fare riferimento nella mia strategia di local Marketing? meglio Facebook o Instagram, oppure solo Google? A queste domande, diamo molto velocemente, delle risposte sintetiche. Seguiteci nell’analisi.