News

Quali sono gli altri piccoli segreti della SEO? L’autorevolezza dei contenuti si misura anche con la distribuzione degli stessi.

SEO Distribuzione

Cari amici, continuando a parlare di SEO strategy e della sua importanza per emergere nel commercio online, cominciamo questo articolo con la seguente affermazione: essere citati con un link da siti autorevoli è la dimostrazione che il nostro web site è fatto di contenuti di qualità.

Siete tutti concordi con queste affermazioni? Questo principio è tanto importante che Google ne fa uno dei fattori di valutazione del vostro sito.  Ma se lo stesso contenuto ottiene anche condivisioni naturali dalla gente è la prova che lo si ritiene di interesse. 

La link building, certamente, contribuisce ad aumentare il “valore” di un dominio e automaticamente, il posizionamento su Google”.

Dunque, se l’esordio di questo articolo corrisponde a verità – e così è -, possiamo dire che uno dei fattori di valutazione di una struttura web, che incide anche nella lavorazione SEO strategist, è quella di misurare le citazioni ed i link che provengono dall’esterno.

Pertanto, diciamo: quanto è importante essere citati per la qualità del contenuto?

Oggi i contenuti di un sito web, oltre che rispondere a necessità pratiche (es. dare informazioni tecniche delle schede prodotto), devono essere ben progettati – nella costruzione della strategia – e sviluppati con l’obiettivo di essere condivisi il più possibile dagli utenti. Per dirlo in altre parole, il contenuto del vostro sito deve: “invogliare”, “predisporre”, “aiutare” il lettore-visitatore a veicolarlo attraverso la sua rete. 

La realizzazione di ciò però, anche in questo caso, non è semplice, perché se è vero che gli strumenti che facilitano l’azione di condivisione, si trovano ovunque (nei blog, negli articoli, sulle schede prodotto), è pur vero che il numero esasperato di tali funzioni fa sì che, inconsciamente, l’utente li prenda in considerazione sempre più di rado.

E siccome non esistono regole, procedure, formule magiche per far sì che il vostro “contenuto” sia condiviso il più possibile, ecco che torna, ancora una volta in evidenza, l’importanza di rivolgersi ad un team altamente professionale, che sia in grado di pianificare questo preciso aspetto nella vostra “strategia SEO”, al fine di stimolare questa azione ai lettori.

Giusto per dare un esempio, chi costruisce una seria SEO strategy, affinché i contenuti abbiano il giusto appeal per essere condivisi volentieri dagli utenti, deve tenere in considerazione:

– La rappresentatività del contenuto – I brand che vogliono rinnovare le proprie creatività dovrebbero concentrarsi sul proprio “pubblico” e sulla  diversità e capacità di inclusione: bisogna saper rappresentare la realtà odierna, senza stereotipare.

– La creazione di un processo inclusivo – L’intero processo di produzione dei contenuti deve essere pienamente inclusivo e diversificato, ossia, ne devono far parte i componenti dell’azienda, nelle fasi iniziali di reperimento di informazioni e di dati, e coinvolgere anche i clienti. Bisogna creare un linguaggio che non sia lo stereotipo di un brand, ma che resti quanto più possibile vicino al mercato di interesse. 

Infine, come in tutte le azioni di digital marketing, c’è bisogno di: misurare, analizzare e aggiornare rimanendo dentro il focus dell’obiettivo stabilito.

A supporto di quanto abbiamo fin qui detto, dovete inoltre valutare attentamente, la piattaforma su cui far crescere il vostro sito web; una piattaforma nella quale, preferibilmente, devono essere presenti automazioni all’avanguardia per la condivisione dei contenuti, specialmente per le schede prodotto, quindi, buone funzioni automatiche di “Distribuzione dei Contenuti” indispensabili per la crescita del vostro business.

Ecco, ad esempio, la nostra piattaforma SynApp gode di impostazioni pensate in tal senso poichè è stata progettata per essere SEO oriented, già nell’animo. A tal proposito, conoscere le automazioni presenti e sapere come il nostro team gestisce le strategie SEO è sicuramente un vantaggio. Pertanto, provate a saperne ancora di più. Compilate il form di contatto che trovate qui sotto e riceverete, gratuitamente e senza impegno da un nostro consulente esperto, ulteriori informazioni utili a farvi emergere maggiormente, dall’oceano del web.

Altre News


Come si è trasformato il marketing? A quali prospettive di “valore” bisogna puntare?

La storia del mercato internazionale ci dice che, nella struttura stessa del mercato, il consumatore con le sue esigenze, le sue scelte e la sua volontà è sempre più protagonista. Le tendenze del marketing moderno ne sono testimonianze.

Quali variabili del valore riusciamo a controllare tramite il marketing?

Quello del “Marketing Mix delle 4P”, pur non tenendo conto della complessità dei mercati, è per le aziende la teoria più semplice da seguire e da attuare, ed è quella che consente di raggiungere obiettivi tangibili nel minor tempo. Seguiteci nell’analisi.

“Creare valore” a misura del cliente aumenta il fatturato delle vostre attività.

Per cominciare bene il percorso, un’azienda deve, prima di tutto, mettersi nei panni del cliente e capire a fondo come esso percepisce il valore della vostra offerta, tale che possiate dire di avere superato la fase di identificazione.