News

Il successo della tua azienda passa dallo smartphone del tuo cliente.

News_mobilecommerce_DataNet

Il “ritorno alla normalità” ed il digitale nelle attività commerciali

Era il 2020 e “Google” pubblicava una ricerca in cui si dimostrava la flessibilità delle persone rispetto alla decisione di acquistare online oppure affidarsi al classico negozio offline. Il 73% si definiva indifferente rispetto ad entrambi i modelli, contro il 65% registrato un paio di anni prima della pandemia. 

Nel 2021, sempre “Google”, questa volta insieme ad “Euromonitor”, ha effettuato la stessa ricerca ed ha registrato la strana volontà delle persone di voler continuare ad acquistare in negozio. Lo studio dice che il 78% delle persone acquisterà in negozio nel 2024, ma nel modo meno classico.

Quando abbiamo pubblicato questi dati, alcuni negozi e punti vendita hanno fatto un bel sospiro di sollievo, continuando a credere che la loro continua perdita di fatturato era dovuta solamente alla Pandemia:
“appena ci riprendiamo torniano alla normalità perchè le persone hanno bisogno di toccare per acquistare”. 

Invece ci siamo accorti che la discesa del fatturato è continuata.
Ma sapete il perchè?


Perchè la vita quotidiana è sempre più mixtata tra online ed offline e lo smartphone non è più una tecnologia ma parte del nostro modo di essere: sempre in tasca, notifiche in ogni momento, chat e condivisioni

Rivolgendoci agli imprenditori, diciamo che è opportuno tener conto come la maggior parte degli stessi clienti avvia continue interazioni con le attività che meglio si presentano online, specie se tu impresa non sei completa e strutturata con un modello digitale adeguato, ed è plausibile che i tuoi clienti entreranno in relazione con te solamente quando nascerà il bisogno/desiderio di raggiungerti in negozio.
Nel frattempo, però, controlleranno e daranno un’occhiata nello smartphone, vedranno cosa gli altri offrono, e uno dopo l’altro, faranno a meno anche di te. E non sarà solo ai grandi colossi che guarderanno ma anche ai player della tua stessa zona che offriranno online un nuovo modo di proporsi.

Google e Cxpartners hanno condotto oltre 200 workshop, nel settembre del 2021,  per seguire test sugli utenti in 19 paesi tra Europa, Medio Oriente e Africa, per clienti che spaziano dai fioristi ai fornitori di servizi finanziari. Un grande Focus posto sui dispositivi mobili e gli smartphone.  Questi workshop hanno dato risultati strabilianti: i brand spesso hanno registrato aumenti a due cifre dei tassi di conversione da dispositivi mobili dopo avere apportato le modifiche necessarie al miglioramento della navigabilità mobile. Implementando alcuni strumenti digitali, qualche azienda ha quasi triplicato il tasso di conversione. 

Tutto questo che vuol dire? 

Vuol dire che non è necessario avere un e-commerce ma è necessario costruire il modello commerciale online, quello che la gente vuol trovare, da far vivere sullo smartphone, la dove la persona/consumatore inizia il processo di acquisto. 

La vera trasformazione digitale è questa, non è l’inserimento del “carrello” nel tuo spazio sul web. Ma è la strategia di interlocuzione con il tuo mercato attraverso le tecnologie digitali.  

Ci sono modelli commerciali che hanno fatto la differenza a tante attività, e se ti interessa conoscerli o approfondire l’argomento, compila il form adesso. Un nostro esperto consulente ti dirà, gratuitamente, come impostare il tuo modello commerciale ideale. 

 

Altre News


I Trend del marketing per il 2024 (compreso il digitale)

Le sfide del 2024, come tenerle sotto controllo e come affrontarle per avere successo nel business. Continua a leggere per conoscerle.

Black Friday: la strategia è fatta di 5 passi

Ti suggeriamo 5 attività semplici per mettere in piedi velocemente la strategia per vendere durante il black friday quando quattro italiani su dieci acquisteranno.

La SEO organica è un ritorno al marketing classico

Un recente studio riporta in evidenza l’importanza della SEO organica, che rappresenta un ottimo ritorno alle basi del marketing classico. Ma perchè la SEO organica è più efficace?