News

I negozi ad Ottobre in tempi di new economy? Pronti allo shopping, iniziano a controllare le giacenze, verificare le schede prodotti e l’organizzazione del catalogo online.

Shopping Online

I negozi ad Ottobre nell’economia digitale?

Cari amici, stiamo entrando nel periodo più “business” dell’anno, soprattutto per chi ha un’attività commerciale e deve fare un po’ di ordine nel magazzino, nei singoli scaffali e aggiornare e “disegnare” per bene le vetrine. 

Tutto questo lo sapevano i nostri nonni, lo hanno imparato i padri e adesso tocca ai figli agire e pianificare secondo logiche di calendario e di stagione.

Ma cosa è cambiato rispetto a 20 anni fa nel mondo del “commercio” e del “commercio di vicinato”?

Siamo entrati nell’era digitale e tutto deve essere reinterpretato secondo questa logica. Dunque, bisogna rendersi conto che:

  1. tutti – e quando diciamo tutti intendiamo proprio TUTTI – adesso viviamo le nostre vite tra l’online e l’offline senza nemmeno accorgercene;
  2. siamo tutti costantemente connessi e condizionati dai risultati e dalle informazioni che leggiamo;

Pertanto, una qualsiasi attività (commerciale, produttiva, o di servizi) che sia simile alla nostra, anche se distante da noi migliaia di km,  è un nostro diretto competitors.
Anzi diciamo che, chi meglio si è strutturato online sottrae clienti a chi ancora aspetta di maturare questa scelta, e questo vale sia che si tratti di e-commerce o di local commerce (negozi di vicinato).  

La sintesi della strategia digitale

Quindi, solo rendendosi conto di come sia cambiata la scena del mercato, si può comprendere che rispetto a venti anni fa, il cambiamento richiesto alle imprese non è tanto sulla strategia, ma sulla declinazione della strategia: qualsiasi impresa, infatti, deve tener conto della presenza e del tipo di attività che svolge su strada, sul proprio sito web, su un motore di ricerca, sui social network, e attenzionare la completezza, la percezione e la reputazione che ha da curare in tutti questi punti.

Anche adesso (come venti anni fa, ma diversamente) occorre verificare e controllare che tutto sia pronto:

  • nel magazzino;
  • negli scaffali;
  • nei punti in cui si è visibili al pubblico/cliente. 

Stiamo entrando nel periodo più “shopping” dell’anno e dobbiamo essere pronti. E siccome ci entriamo in maniera “Digitale”, i tre “luoghi” appena elencati devono essere reinterpretati secondo questa logica. 

Fare un po’ di ordine digitale

La declinazione digitale delle voci “magazzino” e “scaffale” fanno riferimento al “catalogo digitale che si mostra online” e questo vale, sia nel caso di un “sito vetrina” dove non c’è una vendita finale, sia (o meglio, soprattutto) nel caso di e-commerce.  

Attenzione al Catalogo prodotti.

È importante assicurarsi che ogni singola scheda prodotto sia verificata con la giacenza in magazzino (specie in caso di e-commerce), ma in ogni caso con le informazioni testuali chiare, utili e complete e con le immagini di presentazione più adatte e di buona qualità perchè questi rispondono ai parametri minimi richiesti dalla gente ma soprattutto, alle strategie SEO create per i motori di ricerca.

[CONSIGLIO e-Commerce:
nelle schede prodotto, descrizioni, foto e attributi aiutano i clienti negli acquisti. Bisogna assicurarsi che i prodotti includano descrizioni accattivanti, almeno 4 immagini ad alta risoluzione, almeno 3 attributi come colore, dimensione e materiale ed informazioni precise sulla spedizione, sul reso, etc.]

Attenzione allo Scaffale online.

È importante ricordare che lo scaffale deve racchiudere alcune delle funzioni basilari immancabili in qualsiasi catalogo online che si rispetti: i prodotti correlati, i prodotti più richiesti della stessa categoria, i più venduti e la voce “Chi ha acquistato questo articolo ha acquistato anche”.

Per quanto riguarda “i punti in cui siamo visibili al nostro pubblico-clienti” abbiamo molto altro ancora da suggerire ma rimandiamo l’approfondimento al prossimo mercoledì. Nel frattempo, se avete il vostro sito nella nostra piattaforma SynApp utilizzate la solita “chat interna” per richiederci dettagli e consigli sul come operare. 

Se invece siete online con altri strumenti ma avete la curiosità di sviluppare meglio questi consigli, compilate il form che segue e sarete contattati gratuitamente da una nostra consulente esperta. 

 

Altre News


Come si è trasformato il marketing? A quali prospettive di “valore” bisogna puntare?

La storia del mercato internazionale ci dice che, nella struttura stessa del mercato, il consumatore con le sue esigenze, le sue scelte e la sua volontà è sempre più protagonista. Le tendenze del marketing moderno ne sono testimonianze.

Quali variabili del valore riusciamo a controllare tramite il marketing?

Quello del “Marketing Mix delle 4P”, pur non tenendo conto della complessità dei mercati, è per le aziende la teoria più semplice da seguire e da attuare, ed è quella che consente di raggiungere obiettivi tangibili nel minor tempo. Seguiteci nell’analisi.

“Creare valore” a misura del cliente aumenta il fatturato delle vostre attività.

Per cominciare bene il percorso, un’azienda deve, prima di tutto, mettersi nei panni del cliente e capire a fondo come esso percepisce il valore della vostra offerta, tale che possiate dire di avere superato la fase di identificazione.