News

Come far rimanere le vostre aziende nella mente e nel cuore dei clienti, sia prima che dopo la vendita.

News_impression_DataNet-4

Come far rimanere le vostre aziende nella mente e nel cuore dei clienti

Chiunque abbia una attività imprenditoriale che lo porta ad avere contatto diretto con il consumatore, deve oggi tenere in considerazione che il maturare di nuovi comportamenti da parte dei consumatori, obbliga a pianificate le attività legate al business tenendo conto di una stagione dello shopping modificata dal periodo pandemico.

Il “momento di shopping” per esempio, si è ancor di più dilatato in alcuni periodi dell’anno, durante gli sconti e/o le festività. Questa dilatazione temporale comporta che le aziende (o i brand) siano maggiormente presenti in ogni teorico Touch Point del cliente, specie sul web, per un tempo maggiore rispetto a prima, e quindi per un periodo più ampio rispetto ai momenti canonici.

Pensate ad esempio, tutte le analisi di mercato ci dicono che gli acquisti del black friday sono dedicati al Natale condizionando notevolmente lo scontrino dello shopping natalizio.  

PERTANTO LA PAROLA D’ORDINE E’ BRAND

Per avere successo durante la stagione di punta dello shopping, le aziende hanno la necessità di essere presenti con anticipo nei luoghi online in cui le persone ricercano e acquistano. In questo modo, avranno la possibilità di essere ricordati di più mentre altri ritardano e di ottenere un maggior numero di vendite nel periodo in cui le persone effettuano già gli acquisti.

Bisogna leggere i segnali delle tendenze dello shopping pre e post festività.

Google ci dice – con una delle sue ultime ricerche – che il 52% dei consumatori quest’anno ha intenzione di cominciare prima gli acquisti per le feste, rispetto all’anno precedente, principalmente per evitare lo stress dell’ultimo minuto.

Altre ragioni di questo comportamento sono la possibilità di approfittare, oltre per i prezzi più bassi (tra Black Friday e il Cyber Monday),  anche per evitare le folle e le code del periodo più centrale.

Per quanto riguarda lo shopping post-natalizio, un altro studio (Google e Ipsos) ci dice che, nel 2021, rispetto all’anno precedente, è cresciuto di 5 punti percentuali il numero di consumatori italiani che acquistano subito dopo le festività. Il fatto è ancora più eclatante a livello locale, ricordate che in Sicilia, gli sconti stagionali iniziano da un paio di stagioni il 2 Gennaio.

Da questo punto di vista, utilizzando gli strumenti digitali, si può ben sfruttare anche l’obsoleta tradizione dei saldi invernali – ricordate in Sicilia inizia subito dopo il Capodanno – e che certamente si espande su una continuità delle ricerche shopping post-natalizie proprio grazie all’online.

Quindi, i classici saldi di stagione (quelli definiti per decreto dalle pubbliche istituzioni) sono onde d’urto che devono essere incluse nelle azioni tattiche di una strategia di digital marketing ben pensata.

In una strategia pianificata, ovviamente, devono essere compresi tutti i canali più importanti, sia per il vostro business, sia per il mercato in cui operate. Se siete in sistema con le logiche local, dovè la rete deve servire da traino per portare più gente dentro il negozio, Google Maps è fondamentale, così come per il mercato siciliano è Guidasicilia a rappresentare l’unica directory local che fa incontrare domanda e offerta nell’isola.

I social devono essere utilizzati ma con un preciso ruolo strategico e con azioni tattiche mirate, finalizzate a coinvolgere e rendere più partecipi le persone.

L’elemento più importante rimane però la capacità di entrare nel cuore e nella mente dei vostri clienti, e come farlo se non ritornando al passato: avere una  strategia di brand ed un conseguente posizionamento. 

Se siete curiosi di conoscere alcuni “piani strategici” utili ad allargare la platea del vostro target e scoprire come essere sempre più scelti dalla gente, compilate il form che trovate qui a seguire e riceverete, gratuitamente e senza impegno, tante nuove informazioni importanti e necessarie. 

 

Altre News


I Trend del marketing per il 2024 (compreso il digitale)

Le sfide del 2024, come tenerle sotto controllo e come affrontarle per avere successo nel business. Continua a leggere per conoscerle.

Black Friday: la strategia è fatta di 5 passi

Ti suggeriamo 5 attività semplici per mettere in piedi velocemente la strategia per vendere durante il black friday quando quattro italiani su dieci acquisteranno.

La SEO organica è un ritorno al marketing classico

Un recente studio riporta in evidenza l’importanza della SEO organica, che rappresenta un ottimo ritorno alle basi del marketing classico. Ma perchè la SEO organica è più efficace?